peccatidigolaediamicizia.com
https://www.peccatidigolaediamicizia.com/

Guancia in umido
https://www.peccatidigolaediamicizia.com/viewtopic.php?f=513&t=9035
Pagina 1 di 1

Autore:  Avalon [ mercoledì 10 marzo 2010, 21:31 ]
Oggetto del messaggio:  Guancia in umido

La guanciona di manzo che ho comprato con la capa e Rò sabato a San Lorenzo, l'ho messa su oggi nella slow cooker, così venerdì (scioperi e neve permettendo dubbioso ) porto la cena bell'e pronta all'ingegnere love che per parte sua mi ha promesso pizzoccheri coi carciofi.

Ora, premesso che con l'affare ciccioso ci ho combattuto per una mezz'ora per riuscire a pulirlo... la pellecchia pustolosa del labbro la dovevo cavare, vero capa? si si
Ma io un c'ho coltelli che tagliano davvero davvero e 'sta roba fibrosa mi ha fatto ammattire... argh
ho pensato tanto Lab e i suoi coltelli di porcellana Limoges, boia l'oca... insomma, comprerò du' coltelli come si deve che qua un si pole andare avanti. badasai
E sì, col bove ci parlavo in fiorentino, dopotutto era lingua sua, no? sornione

Allora.

Ingredienti:
una guancia di bue completa di labbro (oh, io ce l'avevo così; se la trovate senza fate pure prima - ma se li fiorentini veri la pigliano col labbro un motivo ni ci deve essere, e quindi)
quattro cipolle
tre carote
due bicchieri di passata di pomodoro
un bicchiere di vino rosso
un ramo di rosmarino
qualche pallina di ginepro
quattro patate
olio d'oliva, sale

Sciacquate la guancia e combattete una lotta all’ultimo sangue per riuscire a togliere le pellecchie papillose del labbro, interrompendo ogni tanto la tenzone per tirar giù la mostrigattola dal tagliere.
Quando sarete usciti vincitori, asciugate la carne con carta da cucina e soffregatela bene con sale (normale, una volta tanto). Pelate le cipolle e le carote e tagliate tutto a tocchi.
Coprite di olio d’oliva il fondo della slow coke, ponetevi la carne e tutt’intorno e sopra le verdure. Aggiungete gli aromi e versate il vino, il pomodoro e mezzo litro di acqua bollente (così la pentolozza fa prima). Salate ancora e chiudete, programmando una ventina di ore di cottura.
Domani pomeriggio, quando la guanciotta sarà tenerissima con tutte le venature grasse e fibrose sciolte e gelatinose, versate nella pentola le patate pelate e tagliate a tocchetti, perché terminando la cottura assorbano il liquido in eccesso.
Servire bollente: la carne sarà tenerissima, da tagliare con la forchetta…

Autore:  tatiana [ giovedì 11 marzo 2010, 11:48 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Guancia in umido

Penso proprio che si cucina anche quello ahaha ahaha se non sbaglio mia sorella prese una volta dei pezzi proprio così dopo comunque glielo chiedo

Autore:  Avalon [ giovedì 11 marzo 2010, 12:04 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Guancia in umido

Ecco, brava, fammi capire... comunque è venuta uno spettacolo... uhmmm

Autore:  tatiana [ giovedì 11 marzo 2010, 13:38 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Guancia in umido

allora mi ha detto che si mangia anche quello ahaha ahaha mi ricordavo bene che aveva preso il labbro una volta si si

Autore:  Avalon [ giovedì 11 marzo 2010, 16:43 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Guancia in umido

Che si mangi avevo capito, infatti sono diventata scema a spellarlo... era quella pelle bollicinosa che mi chiedevo se andasse levata o se si lascia...

Autore:  tatiana [ giovedì 11 marzo 2010, 19:05 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Guancia in umido

si quella con le papille ahaha ahaha

Autore:  Avalon [ giovedì 11 marzo 2010, 20:33 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Guancia in umido

E io che ci ho fatto un'ora di wrestling... sgrunt

Pagina 1 di 1 Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
http://www.phpbb.com/