peccatidigolaediamicizia.com
http://www.peccatidigolaediamicizia.com/

Burro al Dragoncello
http://www.peccatidigolaediamicizia.com/viewtopic.php?f=512&t=8196
Pagina 1 di 1

Autore:  Avalon [ martedì 24 novembre 2009, 9:37 ]
Oggetto del messaggio:  Burro al Dragoncello

Va bene che questa è la sezione Oli e Aceti Aromatizzati, ma ci posso mettere anche il burro poverino che se no si sente ostracizzato? ehmm

Allora, sempre per merito di Mela, questa è la seconda preparazione dopo l'aceto al dragoncello.

Consiglio di usare del burro buono, ma veramente buono: in Italia (credo che Brii lo possa confermare) il burro solitamente non lo è affatto, in quanto nella produzione della maggior parte del burro industriale non si separa la panna dal latte fresco mediante centrifuga, ma per la convenienza della produzione del Parmigiano Reggiano o Grana Padano, che vengono lavorati a partire dal latte parzialmente scremato, si attende l'affioramento della panna dal latte intero, ottenendo un prodotto molto inferiore per gusto, profumo e consistenza.
Qui sul blog di Dario Bressanini trovate alcuni dettagliati articoli sul burro in tutti i suoi aspetti.

Insomma, si trovi del burro decente, magari artigianale... o al limite ci si arrangi come me che ho preso un panetto di burro salato danese Lurpak, in mancanza di meglio.

Ingredienti
250 g di burro
20 g di dragoncello

Lasciare il burro a temperatura ambiente per il tempo sufficiente ad ammorbidirlo un poco, quindi metterlo in una ciotola spessa e metterlo sul termosifone o accanto a una pentola in cottura sul fornello, in modo da intiepidirlo ulteriormente: lavorarlo con un cucchiaio ogni pochi minuti finché non ha raggiunto la consistenza di pomata, senza tuttavia sciogliersi.
Tritare fine fine il dragoncello con la mezzaluna, o se è molto secco nel mortaio.
Versare il dragoncello nel burro e lavorare ancora fino ad amalgamarlo perfettamente e uniformemente.
Foderare gli spazi necessari di uno stampo da ghiaccio con pezzetti di stagnola, lasciandoli sbordare, e mettere un po' di burro in ciascuno spazio, premendo bene con il cucchiaio per ottenere un cubetto di burro senza troppe bolle di aria.
Ripiegare la stagnola sopra i cubetti di burro senza schiacciare.
Mettere in freezer per alcune ore.
Una volta congelati, i cubetti di burro possono essere sformati dallo stampo e conservati sempre in freezer in un sacchetto, per risparmiare spazio.
Lasciarli a temperatura ambiente per il tempo necessario a lasciarli ammorbidire, prima di utilizzarli.


Autore:  Mela [ martedì 24 novembre 2009, 12:15 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Burro al Dragoncello

Vale, confermo tutto ciò che hai scritto a proprosito della qualità del burro italiano.

I migliori burri sono quelli del nord europa ok
Lo so bene...dato che ho lavorato per anni nel settore lattiero-caseario.

ciaociao bacio

Autore:  Avalon [ martedì 24 novembre 2009, 12:19 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Burro al Dragoncello

E lo so, che sono i migliori... non ti dico, ho ancora in bocca il sapore del burro preso in Valle d'Aosta, appena lavorato e giallo oro, con un profumo...
A me quello industriale non sembra nemmeno burro, e poi è bianco... argh

Ah davvero? Non sapevo che avessi questo passato... ecco perché sei una casara così brava si si
Che facevi?

Autore:  Mela [ martedì 24 novembre 2009, 12:29 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Burro al Dragoncello

brava casara ahaha ahaha ahaha ...sono riuscita a fare il formaggio solo perchè è venuto ad insegnarmi il corretto procedimento un vero esperto si si occhiolino

Ho lavorato per alcuni anni per una grossa ditta Tedesca leader nel settore del burro, che aveva aperto una filiale Italiana; poi, anche per una società di Consulenza Alimentare, sempre nel settore del latte, e per finire per una società di import/export di materie prime derivate dal latte.
(tutte ditte consociate fra loro...praticamente, sempre con le stesse persone).
In tutto una quindicina d'anni (con qualche intermezzo...causa malanni sornione )

Ho anche visitato una grande latteria in Germania, a Wasserburg, la Meggle Gmbh...un prezioso ed istruttivo viaggio di lavoro occhiolino

Autore:  Avalon [ martedì 24 novembre 2009, 12:46 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Burro al Dragoncello

Cavolo, ma allora di queste cose ne sai a pacchi! ehmm
Interessante. Quando avrò domande tecniche romperò le scatole a te occhiolino

Autore:  Mela [ martedì 24 novembre 2009, 22:08 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Burro al Dragoncello

domande tecniche? dubbioso ...forse qualcosa in generale potrei anche sapere...ma non essendo un tencico del latte, preferirei chiedere comunque al Dottore che mi ha insegnato a fare il formaggio occhiolino e col quale ho, per l'appunto, lavorato tanti anni...e poi ti darei risposta si si occhiolino occhiolino

invece....se ti interessa sapere di Nomenclatura Combinata, di Tariffario e Codici Doganali, di Merce in Transito, o di T2 o di Eur1...qua sto ahaha ahaha ahaha

Autore:  may26 [ mercoledì 25 novembre 2009, 0:04 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Burro al Dragoncello

ideuzza semplice e gustosa ok

Autore:  Avalon [ mercoledì 25 novembre 2009, 9:41 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Burro al Dragoncello

Ehm... dubbioso per stavolta passo, và! ahaha

Pagina 1 di 1 Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
http://www.phpbb.com/