Oggi è martedì 11 dicembre 2018, 7:06

Regole del forum


Gli affari culinari che riuscite a fare, con contrattazione o tempismo nell'arraffare



Rispondi all’argomento  [ 21 messaggi ] 
 Dossier pangasio 
Condividi questa discussione
Ti piace questa ricetta? Condividi la pagina per i tuoi amici Mi piace

Autore Messaggio
Chef Entremétier
Chef Entremétier
Avatar utente

Iscritto il: martedì 29 luglio 2008, 10:37
Messaggi: 4047
Località: Rimini
Spero che questa sezione vada bene, casomai sposto... ho raccolto un po' di informazioni sul pangasio, un pesce molto economico che tuttavia non mi piace per niente, per diversi motivi etici e di salute.


Pangasio spacciato per sogliola. Identikit di un pesce-truffa
di Monica Rubino


Viene dai fiumi del sudest asiatico, è economico e si vende in pratici filetti senza spine. Ma attenzione: spesso è difficile riconoscerlo e il suo valore alimentare è inferiore rispetto alle specie ittiche di acquacoltura nazionale. I controlli, per fortuna, sono efficaci: i pezzi che passano la dogana contengono livelli molto bassi di mercurio e pesticidi

E' successo a Lignano Sabbiadoro, a Ravenna e a Roma: i filetti di pangasio - pesce d'acqua dolce allevato nel sudest asiatico il cui prezzo al dettaglio non supera i 5-8 euro al chilogrammo - assomigliano a quelli della più pregiata sogliola. E come tali sono stati venduti, in alcuni mercati e ristoranti, a un prezzo medio di 35 euro al chilo.

La somiglianza, si diceva, è solo nell'aspetto. Sia il gusto che le proprietà nutritizionali di questa specie non hanno niente a che fare né con la sogliola, né con il merluzzo o la gallinella, altre varietà per le quali spesso viene fatto passare. E, se paragonato ai prodotti ittici tipici dell'acquacoltura italiana come orate, branzini e trote, perde su tutti i fronti: il sapore è scarso (ogni tanto sa di fango a seconda della provenienza), le caratteristiche organolettiche sono povere e la filiera produttiva troppo lunga. Gli unici punti a suo favore sono il prezzo stracciato e la praticità d'uso. Il pangasio costa poco e viene commercializzato unicamente in filetti spinati: per questi motivi è molto diffuso anche nelle mense aziendali e scolastiche. Ha carni bianche o rosa chiaro e assenza di "odore di pesce". Alla cottura i filetti conservano una consistenza soda.

Identikit di un pesce
Il pangasio viene da lontano. Abita le acque di grandi fiumi asiatici, in particolare il Mekong e i suoi affluenti. Appartiene alla famiglia dei pesci gatto e lo si alleva in Vietnam dentro grandi gabbie galleggianti, nutrendolo con sottoprodotti dell'agricoltura (farine di riso), resti di crostacei o di pesci, scarti di macellazione e vegetali. E’ onnivoro ("bruca" il cibo nel fango come le carpe) e molto resistente, e dunque capace di vivere in ambienti compromessi. Il Mekong, infatti, è nella lista dei dieci fiumi più inquinati del mondo e nel suo lungo corso - nasce sull’altopiano del Tibet - attraversa 210 aree industriali, quasi tutte in territorio cinese, che scaricano i loro reflui nelle sue acque. Una volta pescato, il pangasio viene ben pulito e spellato, spinato, sfilettato, congelato e glassato in enormi stabilimenti che, come denuncia Antonio Trincanato, direttore dell’Api, l’Associazione dei pescicoltori italiani aderente a Confagricoltura, "sfruttano il lavoro minorile e dove non esistono tutele né controlli sulle condizioni di lavoro". Dopo un trattamento con E451 (tripolifosfato), un additivo chimico a base di sali di sodio e di potassio che servono a mantenere compatte le carni trattenendo l'acqua al momento dello scongelamento, il pangasio prende la via dell’Europa.

Quasi il 45% della produzione - che nel 2008 è stata di circa 1milione e 300mila tonnellate- viene esportato nei paesi nella Comunità. La porta di ingresso è l’Olanda, dove il pesce viene venduto agli importatori per 1 dollaro e 80, massimo due dollari al chilo, meno di un euro e mezzo. In Italia viene commercializzato in filetti sia congelati di peso variabile (120-220 gr), venduti sfusi o in buste da 1 Kg, sia decongelati nei mercati e nei supermercati della grande distribuzione, con un prezzo variabile, solitamente al di sotto dei 10 euro al chilo.

Alla nostra dogana il pangasio viene sottoposto a controlli severi. Se qualcosa non torna, il pesce viene bloccato e a volte succede: "Al pangasio - continua Trincarato - va la palma delle irregolarità scoperte con controlli a campione tramite il sistema di allerta rapido". Il vero problema è che spesso il prodotto decongelato viene venduto come fresco. E così alla frode commerciale si somma quella sanitaria. Chi torna a casa e, convinto di aver comprato del pesce fresco lo ricongela a sua volta, si espone a grossi rischi: è sconsigliato, infatti, riporre nel congelatore un prodotto crudo già scongelato perché si mette in atto un processo di moltiplicazione della carica microbica. E si perdono gran parte dei nutrienti, già scarsi in questa specie ittica.

Tabella nutrizionale: tanta acqua, poche proteine e pochi grassi "buoni"
L'Inran (Istituto nazionale ricerche alimentari) ha studiato gli aspetti alimentari dei filetti di pangasio, venduti decongelati al banco del fresco o congelati nei supermercati. "Le nostre ricerche - spiega Elena Orban, dirigente di ricerca dell'area prodotti ittici dell'Inran, hanno mostrato un tenore di acqua elevato (80-85g/100 g), un contenuto in proteine (13-15/100 g.)leggermente inferiore alla maggior parte delle specie ittiche consumate, un modesto contenuto in grassi (1.1-3.0 g/100 g) e un tenore in sodio variabile e piuttosto elevato dovuto forse al sodio tripolifosfato (E 451), aggiunto in fase di trasformazione allo scopo di aumentare la ritenzione idrica delle proteine e migliorare la qualità e consistenza. I livelli di magnesio sono risultati invece inferiori a quelli di altre specie ittiche. Quanto ai lipidi, infine, predominano gli acidi grassi saturi (41.1-47.8% degli acidi grassi totali) che, se consumati in eccesso, sono correlati con le malattie cardiovascolari, mentre i polinsaturi della serie n-3 (i cosiddetti omega 3) sono contenuti in quantità minima ( 2.6-6.7% degli acidi grassi totali)".

Quest'ultimo aspetto è di estrema rilevanza in quanto il consumo di pesce è importante proprio per l'apporto di acidi grassi omega 3. "Per tale ragione - continua Orban - anche il menù delle mense scolatische ed aziendali prevede due volte a settimana un piatto di pesce. Negli ultimi tempi il pangasio si è diffuso parecchio proprio nelle scuole perché, essendo già sfilettato, è semplice da cucinare e inoltre piace ai bambini perché non sa di pesce e non ha spine. Purtroppo, però, rispetto alle specie di acquacoltura nazionale e alla maggior parte delle specie ittiche tradizionalmente consumate, ha un valore alimentare inferiore".

Quanto alla presenza di agenti inquinanti non è il caso di lanciare falsi allarmi. I consumatori possono stare tranquilli: "Per quanto riguarda la sicurezza d'uso - conclude la ricercatrice dell'Inran- sia livelli di mercurio che quelli di pesticidi organoclorurati e policloribifenili (PcB) riscontrati nei campioni fino ad ora esaminati sono molto bassi e comunque rientrano nei paramentri consentiti per legge. I veterinari delle dogane effettuano controlli rigorosissimi."
[/color][/b]

Trovate una scheda confronto tra sogliola e pangasio qui e la scheda nutrizionale del pangasio a confronto con altri pesci qui
...spero che Tati mi perdoni, lo so che sto massacrando il suo pesce preferito... sornione

_________________
Valentina
Adesso sono un pirata.
Un pirata è tenerezza che esplode fiera,
è giustizia incompresa, è amore sconsolato,
è lottare,
è solitudine condivisa,
è navigare senza mai porto, è perenne tormenta,
è possesso sempre insoddisfatto,
è senza riposo.

El Sup


giovedì 29 gennaio 2009, 10:12
Profilo
povero pangasio ahaha

io qui non credo di averlo mai visto, però mi interessa l'informazione sulle proprietà nutrizionali, visto che devo prediligere i piesci "oleosi" e quindi ricchi di grassi "buoni" (mi sto cercando l'elenco preciso, infatti... Occhietti )


giovedì 29 gennaio 2009, 10:29
Chef Entremétier
Chef Entremétier
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 11 febbraio 2008, 16:35
Messaggi: 2440
Località: Prato
i pesci che cerchi tu pane, è principalmente tutto il pesce azzurro....sarde, aguglie, sgombri, sardine ...credo!

_________________
Rosanna

non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza
Arthur Block


giovedì 29 gennaio 2009, 10:39
Profilo
Chef Entremétier
Chef Entremétier
Avatar utente

Iscritto il: martedì 29 luglio 2008, 10:37
Messaggi: 4047
Località: Rimini
Appunto per questo l'ho segnalato: al di là dell'inquinamento ed altre cose, questo pesce ha uno dei contenuti di grassi saturi (quindi colesterolo) più alti e di acidi grassi Omega 3 più bassi... nell'ottica di una dieta salutare come quella di cui necessitiamo noi, è totalmente da lasciar perdere...

_________________
Valentina
Adesso sono un pirata.
Un pirata è tenerezza che esplode fiera,
è giustizia incompresa, è amore sconsolato,
è lottare,
è solitudine condivisa,
è navigare senza mai porto, è perenne tormenta,
è possesso sempre insoddisfatto,
è senza riposo.

El Sup


giovedì 29 gennaio 2009, 10:40
Profilo
Chef Entremétier
Chef Entremétier
Avatar utente

Iscritto il: martedì 29 luglio 2008, 10:37
Messaggi: 4047
Località: Rimini
Esatto Ro, vuoi mettere un bel piatto dei nostri sardoncini appena pescati grigliati con un filo di olio di oliva?
Tra l'altro io ho preso l'abitudina di andare al mercato del pesce dieci minuti prima della chiusura, quando c'è poca scelta, ma quel che è rimasto te lo scontano vertiginosamente... occhiolino

_________________
Valentina
Adesso sono un pirata.
Un pirata è tenerezza che esplode fiera,
è giustizia incompresa, è amore sconsolato,
è lottare,
è solitudine condivisa,
è navigare senza mai porto, è perenne tormenta,
è possesso sempre insoddisfatto,
è senza riposo.

El Sup


giovedì 29 gennaio 2009, 10:42
Profilo
Chef Entremétier
Chef Entremétier
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 11 febbraio 2008, 16:35
Messaggi: 2440
Località: Prato
...spero che Tati mi perdoni, lo so che sto massacrando il suo pesce preferito...

veramemente lo mangio anche io...si fà cucinare in tante maniere e lo trovo buono....ma non sapevo tutte queste informazioni!!!
quello che ho in frigo lo darò alle canine...vanno matte per il pesce!!!

_________________
Rosanna

non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza
Arthur Block


giovedì 29 gennaio 2009, 10:45
Profilo
Chef Entremétier
Chef Entremétier
Avatar utente

Iscritto il: martedì 29 luglio 2008, 10:37
Messaggi: 4047
Località: Rimini
Dalla rivista telematica del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali

"La frazione lipidica è caratterizzata da una composizione in acidi grassi nella quale predominano gli acidi grassi saturi saturi (41.1-47.8% degli acidi grassi totali) che, se consumati in eccesso, sono correlati con le malattie cardiovascolari, mentre i polinsaturi della serie n-3 (o omega 3) sono contenuti in quantità minima ( 2.6-6.7% degli acidi grassi totali). Quest'ultimo aspetto è di estrema rilevanza in quanto il consumo di pesce è importante proprio per l'apporto di acidi grassi n-3. Per tale ragione infatti anche il menù delle mense scolatiche ed aziendali prevede 2 volte a settimana un piatto di pesce. Il Pangasio, rispetto alle specie di acquacoltura nazionale e alla maggior parte delle specie ittiche tradizionalmente consumate, ha un valore alimentare inferiore."

_________________
Valentina
Adesso sono un pirata.
Un pirata è tenerezza che esplode fiera,
è giustizia incompresa, è amore sconsolato,
è lottare,
è solitudine condivisa,
è navigare senza mai porto, è perenne tormenta,
è possesso sempre insoddisfatto,
è senza riposo.

El Sup


giovedì 29 gennaio 2009, 10:54
Profilo
fa girare le balle questa cosa delle mense scolastiche, dove dovrebbero fare più attenzione e meno economia... argh


finora ho trovato questo
pesci oleosi:

tonno,
salmone,
sgombro
aringa,
acciuga
sardina
ricciola,
palamita


io ieri mi son comprata i cefali, troppo convinta....ma mi sa che la cefala son io ahaha


giovedì 29 gennaio 2009, 11:03
Chef Entremétier
Chef Entremétier
Avatar utente

Iscritto il: martedì 29 luglio 2008, 10:37
Messaggi: 4047
Località: Rimini
Dai Pane, non ti buttare giù... meglio cefalo che cefalopode!! ahaha

_________________
Valentina
Adesso sono un pirata.
Un pirata è tenerezza che esplode fiera,
è giustizia incompresa, è amore sconsolato,
è lottare,
è solitudine condivisa,
è navigare senza mai porto, è perenne tormenta,
è possesso sempre insoddisfatto,
è senza riposo.

El Sup


giovedì 29 gennaio 2009, 11:04
Profilo
beh...parlando di mare, a me piacciono anche i cefalopodi timido


giovedì 29 gennaio 2009, 11:13
Chef Entremétier
Chef Entremétier
Avatar utente

Iscritto il: martedì 29 luglio 2008, 10:37
Messaggi: 4047
Località: Rimini
Da mangiare, sì! ehmm
Tieni conto che qua la seppia coi piselli è una bandiera...
Oh, poi: facciamo basta che mi sta venendo una fame della miseria, e non posso rosicare la carta della stampante... OPS

_________________
Valentina
Adesso sono un pirata.
Un pirata è tenerezza che esplode fiera,
è giustizia incompresa, è amore sconsolato,
è lottare,
è solitudine condivisa,
è navigare senza mai porto, è perenne tormenta,
è possesso sempre insoddisfatto,
è senza riposo.

El Sup


giovedì 29 gennaio 2009, 11:31
Profilo
Site Admin
Site Admin
Avatar utente

Iscritto il: martedì 5 febbraio 2008, 19:36
Messaggi: 14252
Località: Tuscany Florence Firenze insomma si è capito che sono una fiorentinaccia
Non è che sia il pesce mio preferito, è solo che è pratico, piace a chi non ama il pesce ma soprattutto perché è economico, io lo prendo in pacchi surgelati da un kg, e costa meno di 5 euro è in offerta questa settimana al penny a € 3.99, non l'ho mai visto sfuso nei banchi del supermercato... almeno qui non è uso di vendere pesce decongelato, cosa che ho trovato purtroppo su a Trento, il pesce fresco o lo prendevi al mercato o in pescheria, cosa che era proibitiva opss e finiva che lo prendevi solo per occasioni speciali.
Comunque, sapevo che lo avevano spacciato per altro pesce, come capita spesso di mangiarti anche al ristorante altro al posto di quello che hai ordinato, ma scambiarlo per sogliola naaaaa bisogna essere proprio ignoranti riguardo a cosa si compra...(e alla fine gli sta anche bene di prendersi ste fregature occhiolino ) capirei se lo spacciassero per altri tipi di pesce ma la sogliola daiiiii!!!! È piatta ed ha una sua forma ben definita ahaha e questi sono filetti molto cicciosi! È come dire ordino il rombo e mi portano una spigola sornione
dubbioso Che poi non sia un pesce di qualità eccelse nessuno lo mette in dubbio, sicuramente il nostro mare col pesce azzurro lo è mille volte di più.. tant'è però che non è più economico "come una volta" e anche qui forse perchè non c'è più la puzza di fame di un tempo ehmm i ragazzi...( e per ragazzi intendo anche quelli di 40 anni... che sono ficosi sul mangiare) non sono abituati a mangiarlo in casa... figuriamoci fuori, tant'è che è servito anche nelle mense dei caramba ed altri.
Credo che tanti piacerebbe mangiare più pesce la settimana, ma visti i tempi che corrono, questo pangasio ha preso tanto proprio per il pezzo... e almeno qui vienei comprato molto da stranieri metti a tavola dei filettoni che saziano, te li combini come vuoi, con qualsiasi cosa che tieni in frigorifero, hai la "sensazione" di farti almeno un pasto o due di pesce la settimana tanto per variare... visto che anche la carne non è che sia tanto avvicinabile per tutti nonò quando guardi il banco macelleria e pescheria ti sembra di essere davanti a una boutique di via montenapoleone.. o fai un leasing o ti adegui a mangiare pesce surgelato o come in tanti casi a prendere addirittura fregature col decongelato passato per fresco ehmm.
Insomma pensiamo anche a chi purtroppo per una questione di portafoglio cerca di variare il proprio menù... mangiare italiano piacerebbe a tutti, anche se basterebbe poco se la filiera.. si snellisse e si togliessero di torno tanti magna magna Occhietti visto che il pesce al porto glielo pagano una cavolata si si

Beh Rosanna se ti piace mangialo io non mi faccio problemi... e al limite è conveniente anche per darlo alle canine rispetto alle scatolette che preparano piene di porcai vari... mamma mia ieri sono andata dal civaiolo sono sparite tutte le farine... uaauuuu e in compenso è diventato la boutique per cani e gatti con tutte le scatolettine in bella mostra... roba da urlo... ste confezioni ma dico è diventato veramente un business... avrà avuto mille marche solo per i gatti alloora ... ma fargli del mangiare anche a loro con le manine no????? argh

_________________
Sogno di abbracciare un amico vero che non voglia vendicarsi su di me di un suo momento amaro e gente giusta che rifiuti di esser preda di facili entusiasmi e ideologie alla moda. (Mogol)


giovedì 29 gennaio 2009, 11:41
Profilo WWW
Chef Entremétier
Chef Entremétier
Avatar utente

Iscritto il: martedì 29 luglio 2008, 10:37
Messaggi: 4047
Località: Rimini
Hai ragione Tati sul cibo per i nostri quattrozampe: la schifezze pronte in commercio sono costosissime e in più contengono più immondizia che sostanze commestibili. Ora per legge è possibile innalzare il tenore di ceneri fino al 10%, e le ceneri sono date dalla presenza di sostanze inorganiche macinate insieme alla carne o al pesce... gli involucri dei pacchi di carne scaduti al supermercato per esempio, sarebbe antieconomico toglierli quindi si macina tutto insieme togliendo solo la parte affiorante.
Carta, cellofan, polistirolo... questo è ciò che diamo ai nostri animali, per poi magari (se siamo coscienziosi e possiamo permettercelo) portarli dal veterinario a fargli terapie costose per fegato e reni devastati.
Io alla mia piccola do cibo fresco, e i miei avanzi (che più che avanzi sono eque suddivisioni, direi!) e quando ho bisogno di fare in fretta, le prendo solo ed esclusivamente il cibo in scatola o le crocchine Almonature, che sono preparate secondo protocolli da alimentazione umana: infatti dentro non c'è patè fangoso e irriconoscibile ma pezzetti di pollo o manzo o tonno e verdure e riso ben visibili.
Hanno perfino un buon profumino, quando le apro!
La Nym così non ha mai l'alito pesante, e ha un pelo meraviglioso, lucido e folto...
Sono più costose delle altre ma preferisco fare qualcosa in meno per me, visto che lei l'ho voluta io con me ne sono responsabile, da qui e per gli anni a venire finchè sarà vecchietta e voglio proprio evitarle tutti i problemi di salute possibili, fin da ora. Basto io! ahaha

_________________
Valentina
Adesso sono un pirata.
Un pirata è tenerezza che esplode fiera,
è giustizia incompresa, è amore sconsolato,
è lottare,
è solitudine condivisa,
è navigare senza mai porto, è perenne tormenta,
è possesso sempre insoddisfatto,
è senza riposo.

El Sup


giovedì 29 gennaio 2009, 11:55
Profilo
Ferrrrrrrrrrrrma Tati...

sul prezzo ieri ho avuto una piacevole scoperta:

sgombri 6,90/ kg (grosso modo come i fusi di pollo)
cefali (in offerta) 3,50/kg

con 6 euro circa di roba ci mangiamo tre volte in due (Fusillo si mangia i suoi bastoncini del capitano per lui non c'è pangasio che tenga ahaha )

entrambi freschi al banco pesce Carrefour.... loro sono obbligati a dichiarare se è fresco o decongelato shhh


giovedì 29 gennaio 2009, 12:00
Site Admin
Site Admin
Avatar utente

Iscritto il: martedì 5 febbraio 2008, 19:36
Messaggi: 14252
Località: Tuscany Florence Firenze insomma si è capito che sono una fiorentinaccia
il problema che non dappertutto norma il pesce costa uguale nonò a quei prezzi... ci credo azz ma che avete i polli d'oro su ahaha come a trento qui costano decisamente meno credo max sia 4 eurini a prezzo pieno se poi li prendi in offerta ancora meno e a volte sono polli che non ti rimane l'osso in mano e la ciccia nel piatto, per andare dal carrefour io... ci smeno di benzina magone

_________________
Sogno di abbracciare un amico vero che non voglia vendicarsi su di me di un suo momento amaro e gente giusta che rifiuti di esser preda di facili entusiasmi e ideologie alla moda. (Mogol)


giovedì 29 gennaio 2009, 12:11
Profilo WWW
anch'io devo andarci in auto, ma ci faccio spesa grossa e quindi ammortizzo.... si si

per i polli dipende dai posti e dai pezzi, comunque io non li trovo così economici, mediamente...
qua forse in proporzione, tenendo conto della resa (non ci sono ossa) costa meno la carne di maiale dubbioso


giovedì 29 gennaio 2009, 12:15
Chef Entremétier
Chef Entremétier
Avatar utente

Iscritto il: martedì 29 luglio 2008, 10:37
Messaggi: 4047
Località: Rimini
Quello che dici riguardo la convenienza del pangasio può essere vero, è un modo per mettere in tavola pesce per chi fatica a permettersene altri. Tuttavia, io preferisco mangiare cereali, legumi e verdura cinque giorni a settimana, per poter scegliere pesce o carne di buona qualità.
Chiaro che a Rimini è facile potersi approvvigionare di pesce buono e fresco a poco prezzo, rispetto a Firenze, Torino o altre città dell'interno, però secondo me questo ragionamento vale a prescindere.
Tanto abbiamo tutti un'alimentazione fin troppo ricca rispetto al reale fabbisogno, non lavoriamo nei campi e non dormiamo al freddo... tutte le proteine che assumiamo non servono: meglio poche ma buone che tante scadenti.

_________________
Valentina
Adesso sono un pirata.
Un pirata è tenerezza che esplode fiera,
è giustizia incompresa, è amore sconsolato,
è lottare,
è solitudine condivisa,
è navigare senza mai porto, è perenne tormenta,
è possesso sempre insoddisfatto,
è senza riposo.

El Sup


giovedì 29 gennaio 2009, 12:17
Profilo
Commis
Commis
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 10 dicembre 2008, 22:07
Messaggi: 474
Località: Genova
Grazie Avalon sei proprio preziosa, ogni giorno ne imparo una ok
bacio

_________________
Le aquile non volano a stormi ( Battiato)


giovedì 29 gennaio 2009, 12:25
Profilo WWW
Chef Entremétier
Chef Entremétier
Avatar utente

Iscritto il: martedì 29 luglio 2008, 10:37
Messaggi: 4047
Località: Rimini
Beh, visto che in questo periodo ho una voglia di cucinare che piuttosto mi scortico viva e digiuna, almeno cerco di essere utile enciclopedicamente.... ehmm

_________________
Valentina
Adesso sono un pirata.
Un pirata è tenerezza che esplode fiera,
è giustizia incompresa, è amore sconsolato,
è lottare,
è solitudine condivisa,
è navigare senza mai porto, è perenne tormenta,
è possesso sempre insoddisfatto,
è senza riposo.

El Sup


giovedì 29 gennaio 2009, 12:44
Profilo
Chef Entremétier
Chef Entremétier
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 11 febbraio 2008, 16:35
Messaggi: 2440
Località: Prato
si Tati... quando ne ho voglia lo mangio il pangasio...anche gli sgombri o delle sarde sulla griglia, il problema è che la carne non mi và proprio ,il pollo lo sento puzzare ,la carne rossa non la mando giù..... qualche volta una fettina di fegato o un pezzetto di coniglio, e con la dieta posso mangiare pesce , carne e verdure a volontà...da qui la necessità di variare......invece non posso mangiare legumi e patate,però prendo 4 capsule al giorno di omega 3
le mie canine non conoscono quasi le scatolette, io cucino quasi tutti i giorni per loro.....carne bianca,pollo o anche di tacchino con carote e zucchine e riso stracotto o pesce come pangasio o merluzzo o pesce senza spine ...specie quando è in offerta....il tutto rigorosamente senza sale, i reni dei cani non filtrano il sale perciò si ammalano facilmente di diabete.

_________________
Rosanna

non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza
Arthur Block


giovedì 29 gennaio 2009, 23:05
Profilo
Chef Entremétier
Chef Entremétier

Iscritto il: domenica 13 aprile 2008, 15:14
Messaggi: 2042
Località: bologna
è opportuno che verifichi che tipo di pesce danno a scuola a firulì...... tre giorni alla settimana lei ha il rientro pomeridiano, e quindi mangia a scuola....

... già mi fa arrabbiare che a volte per la meranda di metà mattina diano le merendine confezionate (tipo MB, per intenderci...) alloora che io non le do nemmeno a casa filavia , figuriamoci se scopro che propinano il pangasio invece del merluzzo... non posso crederlo nonò , ma una verifica credo che ci stia....

grazie per le dettagliate informazioni, Avalon! thank's

_________________
alessandra


venerdì 30 gennaio 2009, 9:26
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 21 messaggi ] 

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  
cron
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Designed by ST Software for PTF.
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010